Analisi Tecnica 11 Giugno 2015

Segnali si Trading 11 Giugno 2015 

 EUR / USD ritraccia sulla resistenza 1,1370

euro dollaro

EUR / USD scambiato leggermente al rialzo Mercoledì, è arrivato alla resistenza dei 1,1370 (R1) per poi ritracciare. Dato che la coppia non è riuscita a superare la barriera di resistenza di 1,1370 (R1), e che non vi è divergenza negativa tra i nostri due oscillatori a breve termine e l’azione dei prezzi, vorrei tenere la mia posizione neutrale. Una rottura sopra i 1,1370 (R1) è necessaria per confermare un nuovo massimo sul grafico a 4 ore e forse attivare il quadro a breve termine rialzista. Tale movimento potrebbe portare estensioni verso la nostra prossima resistenza di 1,1465 (R2). Sul fronte dei ribassi, un movimento sotto i 1,1210 (S1), segnalerebbe il completamento di un doppio minimo e forse aprire la strada per il nostro prossimo supporto a 1,1135 (R2). Guardando il grafico in alto, credo che il movimento potrebbe portare grandi implicazioni rialziste se il il prezzo rompesse con decisione la zona psicologica di 1,1500 (R3). • Supporto: 1,1210 (S1), 1,1135 (S2), 1,1045 (S3). • Resistenza: 1,1370 (R1), 1,1465 (R2), 1,1500 (R3).

 

USD / JPY rimbalza nei pressi di 122.55

dollar yen
USD / JPY è rimbalzato vicino al supporto 122.55 (S1) ieri dopo il grande calo della mattinata europea. Oggi il tasso è scambiato leggermente al di sotto dei 123.35 (R1) linea di resistenza, e una pausa rialzista può portare alla prossima reistenza 123.80 (R2). I nostri oscillatori di breve termine supportano il proseguimento del rimbalzo. L’RSI è uscito dall’ ipervenduto, mentre il MACD ha raggiunto il fondo e potrebbe muoversi sopra la sua linea di innesco in un prossimo futuro. Tuttavia, anche se si può verificare il proseguimento del rimbalzo, c’è la probabilità di un nuovo minimo. Come risultato considero le prospettive a breve termine al ribasso. Un movimento al di sotto della linea di supporto (S1) 122.55 rischia di portare il crosso sotto l’area chiave di 122.00 (S2) come supporto questa volta. Nella foto grande, la rottura sopra la zona dei 122.00 del 26 maggio ha attivato la prosecuzione del percorso di rialzo a lungo termine, e considero quindi la tendenza di breve termine al ribasso come un ritracciamento del trend rialzista più grande.
• Supporto: 122.55 (S1), 122,00 (S2), 121.45 (S3).
• Resistenza: 123,35 (R1), 123.80 (R2), 124.60 (R3).

Oro sopra il limite superiore del canale ribassista

gold
L’oro in rialzo ieri, rompendo sopra la resistenza (ora trasformato in supporto) di 1183 (S1) e il limite superiore del canale negativo che aveva contenuto l’azione di prezzo a partire dal 18 di maggio. Tuttavia, il metallo prezioso ha quasi raggiunto la resistenza a 1195 (R1) , e quindi credo che sia necessario un movimento superiore a quella linea per riportare implicazioni rialziste. Tale rottura potrebbe portare l’oro fino alla prossima resistenza a 1204 (R2). La seduta di ieri ha confermato la divergenza positiva tra i due oscillatori di breve termine e l’azione dei prezzi. Per di più, questi due studi tecnici hanno evidenziato soprattutto le rispettive linee di resistenza ribassiste. Sul grafico giornaliero, il passaggio sotto 1169 (S1) sul 5 giugno dà un primo segnale che la prospettiva generale è probabilmente diventata negativa. Come risultato, vorremmo trattare ulteriori rialzi a breve termine, come una fase correttiva.
• Supporto: 1.183 (S1), 1175 (S2), 1169 (S3).
• Resistenza: 1195 (R1), 1204 (R2), 1215 (R3).

WTI colpisce la resistenza a 61.80

wti
WTI continua il rialzo Mercoledì, ma dopo aver toccato la resistenza a 61.80 (R1), a ritracciato per trovare il supporto a 60.50 (S2). Successivamente, il WTI è rimbalzato scambiando appena sopra sopra i 61.00 (S1). Il quadro a breve termine resta positivo, a mio avviso, quindi mi aspetto un altro movimento rialzista e un altro test a 61.80 (R1) in un prossimo futuro. Un chiaro movimento sopra questa resistenza potrebbe la strada al raggiungimento della prossima resistenza a 62,50 (R2). Per quanto riguarda la tendenza più ampia, la rottura sopra i 55.00 del 14 aprile ha segnalato il completamento di un doppio minimo, cosa che potrebbe portare grandi implicazioni rialziste in un futuro non troppo lontano. I nostri oscillatori sul grafico giornaliero confermano la prospettiva rialzista. I’RSI è rimbalzato sul grafico giornaliero vicino alla sua linea dei 50 punti, mentre il MACD, già positivo, ha raggiunto il fondo e ha appena superato la linea di segnale.
• Supporto: 61.00 (S1), 60.50 (S2), 59.85 (S3).
• Resistenza: 61.80 (R1) 62.50 (R2), 63.50 (R3).

 

Powered by IronFX

About the Author: migliorbroker