Analisi di Trading 26 Giugno 2015

Segnali di Trading 26 Giugno 2015

[fb_button]

EUR / USD in consolidamento

segnali di trading
• EUR / USD consolida Giovedi, rimanendo tra la linea di supporto di 1,1145 (S1) e la resistenza di 1,1240 (R1). Fino a quando il cambio rimane al di sotto della linea di trend rialzista di breve termine tracciata dal minimo del 27 maggio, e potrebbe formare un massimo ribassista sotto tale lienea, vorrei adottare un’operatività ribassista a breve termine. Una discesa sotto 1,1145 (S1) è segnalerebbe ulteriori ribassi e forse portare il cross verso il nostro prossimo supporto a 1,1075 (S2). Tuttavia, dando un’occhio ai nostri oscillatori, c’è ancora la possibilità di un rimbalzo correttivo al rialzo. L’ RSI, anche se inferiore ai 50 punti, sembra pronto a girare di nuovo, mentre il MACD si trova ancora sotto la sua linea di segnale e ed è inclinato positivamente. Guardando il grafico giornaliero vorrei tenere un atteggiamento neutrale di lungo periodo. Io credo che un movimento di sopra della zona psicologica di 1,1500 potrebbe portare grandi implicazioni rialziste, mentre è necessaria una rottura sotto 1,0800 per confermare la formazione di un nuovo minimo sul grafico giornaliero e forse trasformare il bias generale di nuovo al ribasso.
• Supporto: 1,1145 (S1), 1,1075 (S2), 1.1000 (S3)
• Resistenza: 1,1240 (R1), 1,1300 (R2), 1,1400 (R3)

[fb_button]

CLICCA QUI PER RICEVERE IL BONUS di 25 EURO SENZA DEPOSITO !!

EUR / GBP in ribasso dopo aver trovato la resistenza 0,7145

Segnali di Trading
EUR / GBP in ribasso Giovedi dopo aver toccato la resistenza vicino al livello 0,7145 (R1). A seguito del completamento di formazione a doppio massimo, il 12 giugno, la struttura dei prezzi è stato a  massimi e minimi ribassisti. Quindi, credo che la tendenza a breve termine della coppia resta al ribasso. Mi aspetto che il tassocross continui a scambiare in ribasso fino a sfidare la linea di supporto di 0,7080 (S1). Una rottura sotto questo livello rischia di aprire la strada al prossimo supporto a 0,7055 (S2), tracciato dal minimo del 27 maggio. I nostri studi rivelano momentum momentum negativo e confermano la mia opinione che la coppia possa scendere ancora, per lo meno nel breve periodo. L’RSI è tornato sulla linea dei 50 punti, mentre il MACD, anche se negativo, ha superato la linea di segnale, ma potrebbe ritornarci sotto in breve tempo. Sul grafico giornaliero la coppia è stata la negoziazione in una modalità no-trend da metà marzo. Pertanto, vorrei prendere in considerazione una prospettiva di medio lungo termine neutrale.
• Supporto: 0,7080 (S1), 0,7055 (S2), 0.7000 (S3)
• Resistenza: 0,7145 (R1) 0,7200 (R2), 0,7250 (R3)

USD / JPY colpisce il supporto a 123.20

segnali di trading
USD / JPY in ribasso dopo che ha colpito la linea di trend rialzista precedente. Nel corso della mattinata europea, il tasso ha testato il supporto di 123.20 (S1). Una decisa rottura di tale livello potrebbe riportare i prezzi nella zona di supporto di 122.55 (S2). I nostri oscillatori di breve periodo in qualche modo sostengono questo scenario. L’RSI è sceso sotto la sua linea dei 50 punti e sta puntando a sud, mentre il MACD, anche se positivo, hè sceso sotto la sua linea di segnale. Tuttavia c’è ancora divergenza positiva tra i due oscillatori e l’azione dei prezzi, indicando decelerazione nel movimento ribassista. Di conseguenza, mi aspetterei nuovi ribassi nel breve periodo. Nel grafico, la rottura sopra la (S3) a 122.00 il 26 maggio ha attivato la prosecuzione del percorso al rialzo a lungo termine. Vorrei trattare eventuali ulteriori riduzioni a breve termine, come una fase correttiva del trend rialzista più grande.
• Supporto: 123.20 (S1), 122.55 (S2), 122,00 (S3)
• Resistenza: 124.35 (R1), 125.00 (R2), 125.80 (R3)

WTI in un range laterale

Segnali di Trading
WTI in ribasso ieri, scendendo al di sotto della cifra tonda di 60,00 dollari (R1). Il WTI ha oscillato tra il supporto di 59.25 (S1) e la resistenza di 61.50 (R1),dal 11 giugno. Per questo non evidenzio alcun trend principale al momento. Mi aspetto un’altro test al limite inferiore del ragnge obliquo, dove vi è un’elevata possibilità di un rimbalzo. Per quanto riguarda la tendenza più ampia, la rottura sopra i 55.00 del 14 aprile ha segnalato il completamento di un doppio minimo, che potrebbe portare grandi implicazioni rialzista in un futuro non troppo lontano. Tuttavia, il WTI è senza trend dall’inizio di maggio e questo è supportato dai nostri oscillatori sul grafico giornaliero. Sia l’RSI che il MACD si trovano sempre nei pressi delle loro linee di equilibrio e puntano lateralmente.
• Supporto: 59.25 (S1), 58.70 (S2), 58.30 (S3)
• Resistenza: 60.00 (R1) 60.40 (R2), 60.80 (R3)

Oro in ribasso

segnali di trading
L’oro scambiato al ribasso Giovedi, ma il movimento rimase limitato sopra la il supporto di 1170 (S1). Fino a quando il metallo prezioso è scambiato al di sotto della linea di trend rialzista di breve termine tracciata a partire dal minimo del 5 giugno, vorrei prendere in considerazione il quadro a breve termine ribassista. Un movimento al di sotto di 1170 (S1) potrebbe preparare il terreno a grandi estensioni ribassiste e indirizzare l’oro verso il supporto di 1162 (S2), definito dal minimo del 5 giugno. Tuttavia, continuo a vedere segnali di un possibile movimento correttivo al rialzo prima che gli orsi riprendano a vendere. L’RSI nuovamente in rialzo dopo aver trovato il supporto sopra i 30 punti, mentre il MACD ha raggiunto il fondo e ha infilato il naso sopra la sua linea di innesco. Un chiaro movimento sopra i 1180 (R1) confermerebbe il movimento correttivo e aprirebbe la strada verso la prossima resistenza a 1188 (R2). Per quanto riguarda il quadro più ampio, la prospettiva generale rimane piuttosto negativa. Tuttavia, preferisco attendere un deciso movimento sotto il minimo precedente a 1162 (S2), prima di prendere una posizione ribassista.
• Supporto: 1.170 (S1), 1162 (S2), 1153 (S3)
• Resistenza: 1180 (R1), 1188 (R2), 1195 (R3)

Powered by IronFX
[fb_button]

About the Author: migliorbroker