Analisi di Trading 6 Luglio 20105 – La Grecia dice no alle proposte dei creditori

Analisi Tecnica 6 Luglio 2015 – La Grecia dice no alle proposte dei creditori

6 Luglio 2015

[fb_button]

EUR / USD in gap down dopo il “no” al referendum greco

euro dollaro grexit
EUR / USD in gap down in apertura di settimana dopo che il popolo greco ha deciso di respingere i termini del loro accordo di salvataggio. Tuttavia, il cambio ha iniziato il recupero dopo aver colpito il supporto (S2) posto a 1,0965 . Adesso EUR / USD è scambiato leggermente sopra il supporto 1,1030 (S1) e mi aspetto che continui a recuperare, forse per un test sulla linea di resistenza di 1,1115 (R1). Tuttavia, credo che le prospettive a breve termine siano ancora piuttosto negative e, quindi, vorrei considerare ulteriori rialzi come movimenti correttivi prima che gli orsi prendano nuovamente il controllo. Una chiaro movimento al di sotto di 1,0965 (S2) confermerebbe la formazione di un nuovo minimo sul grafico a 4 ore, e forse aprire la strada per 1,0900 (S3). Nel grafico si nota come un movimento al di sopra della zona psicologica di 1,1500 potrebbe portare grandi implicazioni rialziste, mentre è necessaria una rottura sotto i 1,0800 per confermare la formazione di un nuovo minimo sul grafico giornaliero e forse trasformare il bias generale di nuovo al ribasso.
• Supporto: 1.1030 (S1), 1,0965 (S2), 1,0900 (S3)
• Resistenza: 1.1115 (R1), 1,1175 (R2), 1,1240 (R3)

Powered by IronFX

Prova qui i segnali con il Bonus di 25 Dollari senza Deposito! 

 

[fb_button]

GBP / USD trova il supporto sui 1,5540

sterlina dollaro grecia

GBP / USD ha scambiato in ribasso Venerdì e oggi nel corso della mattinata asiatica, ha colpito il supporto a 1,5540 (S1). Dopo l’uscita dal lato negativo del trading range a breve termine che ha contenuto il prezzoo dal 23 giugno al 1 luglio, le prospettive a breve termine sono ora negative. Io credo che un movimento sotto il supporto posto a 1,5540 (S1) rischia di indirizzare il prezzo inizialmente verso il nostro prossimo supporto a 1,5485 (S2), caratterizzato dal minimo del 15 giugno. Passando al grafico giornaliero, voto che il recente ribasso ha confermato la divergenza negativa tra i nostri oscillatori e l’azione dei prezzi. Inoltre l’RSI è sceso sotto i 50 punti, mentre il MACD, anche se positivo, si è portato sopra la linea di trigger e punta a nord. Questi segnali supportano lo scenario ribassista del cable. Tuttavia, il crross è ancora scambiato sopra la media mobile esponenziale a 80 giorni, e vi è ancora la possibilità per un minimo più elevato. Come risultato, vorrei prendere in considerazione un quadro generale leggermente positivo e vorrei considerare eventuali ulteriori riduzioni a breve termine, come una fase correttiva.
• Supporto: 1,5540 (S1), 1,5485 (S2), 1,5415 (S3)
• Resistenza: 1,5675 (R1), 1,5800 (R2), 1,5910 (R3)

 

Oro colpisce la resistenza vicino 1175

grecia oro
Oro in sap up Lunedi, ma, dopo l’apertura ha ritracciato completamente dopo aver colpito la resistenza leggermente al di sotto del livello 1175 (R2) . Il metallo prezioso è ora scambiato sotto i 1170 dollari (S1) e mi aspetto che continui a scendere per sfidare i 1162 dollari (S1) . Una rottura sotto tale linea potrebbe aprire la strada per un altro test verso i 1157 (S2). Osservando i nostri oscillatori di breve termine, vedo che la RSI, già sotto la sua linea 50 ha ritracciato, mentre il MACD, già negativo, mostra segni di topping e potrebbe scendere sotto il suo trigger line presto. Sul grafico giornaliero il passaggio al di sotto del supporto posto a 1162 dollari (S1) ha confermato la formazione di un nuovo minimo sul grafico giornaliero e ha mantenuto la prospettiva complessiva sull’oro leggermente negativa.
• Supporto: 1162 (S1), 1157 (S2), 1153 (S3)
• Resistenza: 1170 (R1), 1175 (R2), 1180 (R3)

 

[fb_button]

WTI continua la sua caduta e colpisce supporto a 54.40

wti petrolio grecia
WTI ha proseguito la sua caduta Venerdì portandosi al di sotto del supporto (ora trasformato in resistenza) di 56.35 (R2). Lunedi il prezzo ha disegnato un gap down, ma dopo aver toccato il supporto a 54,40 (S1), è rimbalzato fino a colpire la resistenza a 55,30 (R1). Dopo l’uscita dal lato negativo dal range laterale del 26 giugno, il petrolio ha formato massimi sempre più bassi e questo mantiene le prospettive a breve termine negative, a mio avviso. Mi aspetterei una rottura sotto il livello di supporto di 54.40 (S1) per preparare il terreno per estensioni verso il nostro prossimo supporto a 53.30 (S2), segnato dal minimo del 13 aprile. Sul grafico giornaliero, la rottura al di sotto dell’area psicologica di 55.00 ha trasformato il quadro a più lungo termine negativo. I nostri oscillatori confermano la mia posizione. L’RSI continua a scendere e ora punta ai 30 punti, mentre il MACD si trova sotto sia il segnale che la linea di zero, ed è inclinato negativamente.
• Supporto: 54.40 (S1), 53.30 (S2), 51,75 (S3)
• Resistenza: 55.30 (R1) 56.35 (R2), 56.75 (R3)

Powered by IronFX

[fb_button]

Prova qui i segnali con il Bonus di 25 Dollari senza Deposito! 

 

About the Author: migliorbroker