Analisi Tecnica 27 Luglio 2015

27 Luglio 2015

[fb_button]

EUR / USD è diretto verso 1.1020

EUR / USD scambiato al rialzo Venerdì e nel corso della mattinata europea di Lunedi è diretto verso la linea di resistenza di 1,1020 (R1). Sul grafico a 4 ore la struttura dei prezzi suggerisce ancora un trend rialzista di breve termine. Pertanto, mi aspetto che un movimento deciso sopra 1.1020 (R1) possia spianare la strada verso la resistenza posta a 1,1085 (R2). I nostri oscillatori di breve termine supportano questa ipotesi. L’RSI rimbalzato dalla sualinea dei 50 punti e ora punta verso l’alto, mentre il MACD, già positivo, è rimbalzato vicino alla sua trigger line.

Per quanto riguarda il quadro più ampio, fino a quando la coppia scambia tra 1.0800 e 1.1500, il quadro di lungo periodo rimane neutrale. Credo che un movimento al di sopra della zona psicologica di 1,150 potrebbe portare grandi implicazioni rialziste, mentre è necessaria una rottura sotto 1,0800 per confermare la formazione di un nuovo minimo sul grafico giornaliero e quindi girare il bias generale di nuovo al ribasso.

• Supporto: 1.0925 (S1), 1,0870 (S2), 1,0810 (S3)

• Resistenza: 1.1020 (R1), 1,1085 (R2), 1,1150 (R3)

 

Prova qui i segnali con lo Sharing Bonus del 100%! 

 

 

USD / JPY rompe sotto 123.60


USD / JPY è crollato Venerdì e oggi durante la seduta asiatica, scendendo sotto il supporto (ora trasformato in resistenza) posto a 123.60 (R1). Questo movimento ha confermato un la formazione di un nuovo minimo sul grafico a 4 ore e trasformato il quadro congiunturale in negativo, a mio parere. Ora rimaniamo in attesa di una rottura sotto il liivello di supporto posto a l’122.90 (S1)tracciato dal minimo del 14 luglio. I nostri studi di momentum di breve periodo rilevano un momentum negativo a conferma dalla nostra ipotesi di un Dollaro Yen debole nel breve periodo. L’RSI ha ritracciato dopo aver trovato la resistenza vicino alla sua linea dei 50, mentre il MACD, già sotto il suo trigger line, ha appena ottenuto un segno negativo. Per quanto riguarda la tendenza più ampia, credo ancora che il movimento al di sopra della linea di tendenza ribassista  tracciata a partire dal 5 giugno è un segno che il trend rialzista di più lungo periodo si sta preparando di nuovo. Per questo valuto nuovi ribassi come opportunità di acquisto.
• Supporto: 122.90 (S1), 122,00 (S2), 121.60 (S3)
• Resistenza: 123.60 (R1), 124.15 (R2), 124.45 (R3)

 

[fb_button]

GBP / USD rimbalza da 1,5465


GBP / USD ha trovato supporto sui 1,5465 (S1) Venerdì ed rimbalzato per colpire la resistenza a 1,5540 (R1). Osservando i nostri oscillatori, mi sarei aspettato che il rimbalzo continuasse per un po ‘. L’RSI è rimbalzato sopra la sua linea dei 30 punti ed è ora diretto verso i 50 punti , mentre il MACD ha raggiunto il fondo e potrebbe superare il suo trigger line presto. Una rottura sopra 1,5540 (S1) rischia portare il cross verso la prossima resistenza di 1,5580 (R2). Sul grafico giornaliero, al momento del rimbalzo, il supporto a 1,5465 ha coinciso con la media mobile esponenziale a 80 giorni. Questo mi fa credere che il quadro complessivo resta piuttosto positivo e che c’è ancora la possibilità per il cable di apprezzarsi presto.
• Supporto: 1,5465 (S1), 1,5420 (S2), 1,5345 (S3)
• Resistenza: 1,5540 (R1), 1,5580 (R2), 1,5670 (R3)

 

[fb_button]

Rimbalzo dell’ora che sfonda i 1100 dollari


• L’oro è stato scambiato al rialzo Venerdì e ha colpito la resistenza vicino al livello psicologico del 1100 (R1). Fino a quando il metallo forma massimi decrescenti e minimi che rompono sotto la linea inferiore del canale al ribasso a breve termine che ha contenuto l’azione del prezzo dal 18 giugno fino a Lunedi, vorrei prendere in considerazione le prospettive a breve termine per un quadro negativo. Mi aspetto che gli orsi riprendano finalmente il controllo e guidino l’oro verso un altro test a 1077 (S1) . Osservando i nostri studi di momentum di breve termine però, vorrei fare attenzione ad un ulteriore rimbalzo, forse verso la linea (R2) 1110. L’RSI è salito fino a colpire la linea dei 50 punti, mentre il MACD, anche se negativo, ha raggiunto il fondo e ha superato  la sua linea di segnale. Inoltre, vi è divergenza positiva tra questi due indicatori e l’azione dei prezzi. Nella foto grande, il grande movimento del 20 luglio ha confermato la continuazione del trend ribassista di più lungo termine e ha mantenuto la view complessiva del metallo giallo al ribasso, a mio avviso.
• Supporto: 1077 (S1), 1072 (S2), 1060 (S3)
• Resistenza: 1100 (R1), 1110 (R2), 1120 (R3)

 

 

WTI ancora in ribasso, trova supporto a 47.70


WTI ha continuato a scendere Venerdì e ha colpito il supporto a 47.70 (S1). La struttura dei prezzi è massimi e minimi decrescenti e pertanto il quadro a breve termine resta negativo, a mio avviso. Io credo che una chiara rottura sotto il supporto a 47.70 (S1) potrebbe aprire la strada perverso il nuovo supporto a 47.00 (S2),tracciato dal minimo del 1 ° aprile. Tuttavia, dato che vedo divergenza positiva tra entrambi i nostri indicatori di momentum orari e l’azione dei prezzi, vorrei porre attenzione ad un possibile rimbalzo correttivo al rialzoche potrebbe verificarsi prima che gli orsi coglano nuovamente il controllo. Un movimento sopra i 48.25 dollari (R1) confermerebbe la nostra ipotesie forse indirizzare ilprezzo del greggio verso la prossima resistenza a 49,00 (R2). Sul grafico giornaliero, vedo che la tendenza di medio periodo è negativo. Inoltre, i nostri oscillatori quotidiani rilevano forte velocità al ribasso e confermano il caso di ulteriori cali. L’RSI rimane sotto la sua linea di 30 e punta verso il basso, mentre il MACD resta sotto entrambe le sue linee di segnale e di zero ee è anche rivolto a sud.
• Supporto: 47.70 (S1), 47.00 (S2), 46.50 (S3)
• Resistenza: 48.25 (R1) 49.00 (R2), 49,50 (R3)

Powered by IronFX

Prova qui i segnali con lo Sharing Bonus del 100%! 

 

About the Author: migliorbroker