Segnali di trading sul Forex del 4 Giugno 2015

Segnali di Trading sul Forex

4 Giugno 2015

[fb_button]

EUR / USD in rialzo dopo aver trovato il supporto a 1,1065

segnali di trading
EUR / USD in frazionale ribasso Mercoledì, dopo il Presidente della BCE Draghi ha ammesso una lieve perdita di slancio nella ripresa, ma a seguito di un commento sul miglioramento delle prospettive di crescita e di aspettative di inflazione più elevati del previsto, i rendimenti del Bund sono saliti hanno trascinato al rialzo la moneta unica. Il movimento è rallentato in prossimità del livello di resistenza posto a 1,1265 . Il livello è stato rotto, ma non con decisione. Abbiamo quindi portato la nostra resistenza qualche pips più in alto. E’ necessaria una chiara rottura di 1,1275 (R1) per attivare le estensioni verso la nostra prossima resistenza di 1,1330 (R2). L’RSI ha trovato sostegno sui 70 punti ed è rivolto ora verso l’alto, mentre il MACD si trova sopra le sue linee di segnale e dello zero ed entrambi questi indicatori di momentum di breve termine sono in territorio di ipercomprato. Ciò suggerisce un acceleramento del momentum rialzista, ma un ridotto pullback è possibile prima della prossima gamba rialzista.
• Supporto: 1.1200 (S1), 1,1115 (S2), 1,1065 (S3).
• Resistenza: 1,1275 (R1), 1,1330 (R2), 1,1390 (R3).

GBP / USD senza direzione

segnali di trading
GBP / USD in ribasso Mercoledì, dopo diversi tentativi falliti di rottura della resistenza posta a 1,5365 (R1) R, ma ha trovato rinnovate proposte di acquisto alcuni pips sopra il supporto 1,5230 (S1) . Nel corso della mattinata europea Giovedi la coppia si è portata appena sotto la media mobile a 200 periodi, che ha funzionato da resistenza confermando il quadro negativo a breve termine. I nostri indicatori di momentum di breve termine supportano la prospettiva ribassista del cable, infatti l’RSI sembra pronto a scendere sotto i 50 punti, mentre il MACD è uscito dalla zona di ipervenduto portandosi vicino allo zero, e potrebbe sperimentare nuovi ribassi. Sul grafico giornaliero la coppia è rimasta al di sopra della media mobile esponenziale a 80 giorni, mantenendo in attesa il nostro segnale ribassista.
• Supporto: 1,5230 (S1) 1,5160 (S2), 1,5100 (S3).
• Resistenza: 1,5365 (R1), 1,5440 (R2), 1,5525 (R3).

 

USD / JPY si consolida all’interno di un range (124,00 – 125,00)

segnali si trading
USD / JPY rimasto bloccati in modalità di consolidamento, in un intervallo tra i i 124.00 (S1) e i 125.00 (R1). Il cross si sta muovendo all’interno del canale laterale. Per determinare il trend di breve periodo dobbiamo solo attendere una decisa rottura del canale. La divergenza negativa evidenziata dai nostri indicatori di momentum di breve periodo supporta lo scenario che il prossimo movimento possa essere ribassista. Tuttavia visto il trend rialzista di lungo termine vorremmo considerare i movimenti ribassisti come fasi correttive del più ampio trend rialzista che potrebbero fornire rinnovati 0pportunità di acquisto su livelli più bassi del Dollaro Yen. Sul grafico giornaliero la coppia si trova sopra le medie mobili 50 e 200 periodi mantenendo il trend di lungo termine rialzista .
• Supporto: 124.00 (S1), 123.50 (S2), 122.80 (S3).
• Resistenza: 125.00 (R1), 125.80 (R2), 126.60 (R3).

 

WTI gravita sui 60 dollari

segnali di trading
WTI ha rotto sotto la nostra resistenza a 60,70 dollari (R1), ma il movimentoè stata fermata nei pressi della nostra zona di supporto di 59.45 (S1). Umore sobrio degli investitori in vista della riunione dell’Opec il Venerdì si riflette nel prezzo azione, visto che non c’è un trend chiaro chiara. Il greggio gravita sui 60$ e non sta dando alcun impulso direzionale chiaro. Nessuna informazione viene data neanche osservando gli indicatori di momentum di breve e medio termine. L’RSI si muove lungo il suo livello 50, mentre il MACD, anche se leggermente inferiore alla linea di segnale, si trova proprio sopra la sua linea dello zero e punta verso l’alto. Un quadro analogo è visto sul grafico intraday. Pertanto, vorrei adottare una polarizzazione neutra almeno per ora, finché non avremo un quadro tecnico più chiaro.
• Supporto: 59.45 (S1), 58.60 (S2), 57.90 (S3).
• Resistenza: 60,70 (R1), 61.35 (R2), 61.80 (R3).
Powered by IronFX

About the Author: migliorbroker