Segnali di Trading 30 Giugno 2015

Analisi Tecnica e Segnali di Trading powered by IronFX

30 Giugno 2015

 

[fb_button]

Euro Dollaro ha coperto il gap e si è mosso al rialzo

euro dollaro
EUR/USD è salito il Lunedi dopo aver coperto il gap e si è portato fino a trovare la resistenza posta a 1,1240 (R1) e l’incrocio delle medie mobili 50- e 100-periodo. Una rottura sopra questo livello per portare grandi implicazioni rialziste e guidare la coppia verso il numero tondo di 1.1300 (R2). Il progresso di Lunedi ha spinto la coppia di nuovo nel canale laterale che era stato interessato da inizio giugno, quindi, vorrei rimanere neutrale per quanto riguarda il quadro complessivo. I nostri indicatori di momentum di breve termine sostengono il mio punto di vista. L’RSI si trova appena al di sopra della linea dei 50 punti, mentre il MACD, appena sopra la linea dello zero, è orientato lateralmente. Sul grafico giornaliero, la seduta di Lunedi ha spinto il cambio al di sopra delle medie 50 e 100 , il che mantiene il quadro generale piuttosto positivo.
• Supporto: 1,1145 (S1), 1,1080 (S2), 1.1000 (S3)
• Resistenza: 1,1240 (R1), 1,1300 (R2), 1,1380 (R3)

Prova qui i segnali con il Bonus di 25 Dollari senza Deposito! 

Sterlina Dollaro ancora in consolidamento

sterlina dollaro
GBP / USD in consolidamento Lunedi, intrappolato in un range compreso tra il supporto (S1)a 1,5675 e la resistenza a 1,5815 (R1) . Un movimento in una delle due direzione è necessario per determinareil trend a breve termine. Oggi, uscirà il  dato britannico su Q1 del PIL, che se rivisto al rialzo, potrebbe innescare una sfida della zona 1,5815 (R1) Resistenza. Guardando i nostri indicatori di momentum, che sia il commercio lungo i loro livelli neutrali. L’RSI è un tocco di sotto della linea 50 e si muove lungo, mentre il MACD sta molto vicino alle sue linee di trigger zero e. Questi segni momentum indicano un bias neutrale, quindi preferirei adottare una posizione neutrale e attendere per una pausa in entrambe le direzioni per determinare il trend di breve termine. Sul grafico giornaliero sterlina dollaro dopo il rimbalzo dal livello di ritracciamento del 50% del 14 aprile – 15 maggio è tornato sopra la media mobile esponenziale a 80 giorni. A mio avviso, il movimento sopra i 1,5800 del 17 giugno ha confermato che il quadro generale è tornato positivo.
• Supporto: 1,5675 (S1), 1,5620 (S2), 1,5545 (S3)
• Resistenza: 1,5815 (R1) 1,5950 (R2), 1,6000 (R3)

USD / JPY verso il livello chiave di 122.00

dollaro yen
 Dollaro Yen è sceso il Lunedi, rompendo sotto la nostra linea di supporto trasformata in resistenza di 122.55 (R1). Nel corso della mattinata europea , il cross si è mosso verso il livello chiave di 122.00 (S1). È necessaria una rottura di quel livello di supporto per dare spazio ad ulteriori ribassi. Guardando i nostri indicatori di momentum tuttavia, un ulteriore calo potrebbe non essere immediato. L’ RSI ha trovato sostegno sulla sua linea di 30 e punta lateralmente, mentre il MACD, anche se sotto la sua linee di segnale e di zero, è in area di ipervenduto. Un altro punto interessante è che i precedenti cali dell’ RSI sotto ai 30 sono stati di breve durata, il che fa pensare ad una possibile pausa prima di una discesa sotto la zona 122.00 (S1). Sul grafico giornaliero, la coppia si trova soprale medie mobili 50 e 100  mantenendo il quadro di lungo termine al rialzo.
• Supporto: 122.00 (S1), 121.40 (S2), 120.60 (S3)
• Resistenza: 122.55 (R1), 123.20 (R2), 123.80 (R3)

Oro nuovamente sotto i 1180 dollari

oro
oro in ribasso Lunedi, coprendo completamente il gap aperto. L’oro si è portato al di sotto della linea di supporto trasformato in-resistenza di 1180 (R1). Credo che il fatto di rompere sotta la resistenza a 1188(R2) e la linea di trend rialzista nera tracciata dal minimo del 5 giugno ho spostato il bias di nuovo al ribasso. Nostri indicatori di momentum di breve termine stanno vicino ai loro livelli di equilibrio, puntando leggermente in basso. Tuttavia preferisco attendere una discesa sottoi 1170 (S1) per prendere una posizione ribassista. D’altra parte, rialzi che rimangono limitate sotto la linea di trend rialzista mantengono, per il breve termine, un quadro piuttosto negativo. Per quanto riguarda il quadro più ampio, la prospettiva generale rimane negativa il metallo prezioso che scambia sotto le due medie mobili a 50 e 10 ì0 periodi sul grafico giornaliero.
• Supporto: 1.170 (S1), 1162 (S2), 1153 (S3)
• Resistenza: 1180 (R1), 1188 (R2), 1195 (R3)

Petrolio testa il livello di supporto 57.90

petrolio
WTI in ribasso Lunedi, al di sotto della linea di supporto-trasformato-in-resistenza di 58.70 (R1). La rottura sotto la resistenza di 59.25 (R2) ha portato grandi implicazioni ribassiste e spostato il quadro a breve termine al ribasso. Tuttavia, è necessaria una rottura della zona di supporto a 57.90 (S1) per innescare ulteriori cali. Potremmo assistere a dei ribassi di breve termine, dato che il cross è sceso sotto i livelli di supporto R1 e R2. Per quanto riguarda la tendenza più ampia, il divario il Lunedi ha spinto il prezzo al di sotto della media mobile a 50 giorni, portando il quadro di medio periodo in negativo, a mio avviso. Questo è supportato dai nostri oscillatori sul grafico giornaliero, che si sono spostati in basso rispetto ai livelli di equilibrio.
• Supporto: 57.90 (S1), 57,50 (S2), 56.75 (S3)
• Resistenza: 58.70 (R1), 59.25 (R2) 59.60 (R3)

Powered by IronFX

[fb_button]

Prova qui i segnali con il Bonus di 25 Dollari senza Deposito! 

 

About the Author: migliorbroker