RSI

RSI

l’ RSI, o per esteso Relative Strenght Index, viene tradotto il più delle volte in italiano come Indice di Forza Relativa. Questa traduzione molte volte trae in inganno… di Forza Relativa..si ma relativa a cosa?

Infatti l’indice non va a confrontare due forze come suggerisce la traduzione, ma piuttosto la forza del trend in atto su un singolo strumento finanziario.

L’RSI è un altro capolavoro ideato da Wilder, creato soprattutto per operare sui futures, ma viene ampliamente utilizzato per operare sul forex e su tutti i mercati finanziari.

L’RSI si distingue dagli altri indicatori per alcuni motivi

  • La banda di oscillazione varia da 0 a 100
  • C’è un solo parametro (14 quello indicato dal noto trader)

L’RSI viene generalmente interpretato con i livelli di ipervenduto (30) e di ipercomprato (70).
Ci sono molto trader infatti che utilizzano queste due zone per acquistare (quando l’RSI da un segnale di ipervenduto) e vendere (quando l’RSI da un segnale di ipercomprato).

L’ideatore di questo oscillatore, però, non ha mai dato questa interpretazione.
Da notare infatti che spesso l’RSI supera uno di questi livelli senza tornare immediatamente nella zona 30-70.
Wilder sosteneva che in presenza di un trend rialzista e un RSI alto (almeno sopra i 50), l’oscillatore indicasse forza al trend, tanto più se questo si portava sui 70 punti! Ovviamente lo stesso discorso valeva anche per un un trend ribassista con il livello 50 e 30.

Infatti in un mercato rialzista l’RSI può rimanere sopra i 70 punti per  mooooolto tempo, quindi attenzione ad utilizzarli in logica di ritracciamento. Molto più valida la strategia di Wilder!

La stessa cosa vale per il trend ribassista con l’RSI che resta sotto i 30 e il prezzo non rimbalza.
Qui sotto troverai un esempio:

RSI-oscillatore-trading-strategia

A mio avviso l’RSI ci suggerisce, molto meglio di altri oscillatori, debolezze di trend attraverso la presenza di divergenze tra il grafico dei prezzi e l’RSI.

Buon Trading

Ps. E’ da poco disponibile una Newsletter gratuita con la quale potrai ricevere via email le analisi sui mercati più interessanti del momento. Vuoi saperne di più? Visita la pagina di iscrizione alla newsletter!