Leva Finanziaria



Leva Finanziaria e Trading

Uno degli aspetti più complicati da imparare nel proprio percorso da Trader è il concetto di leva finanziaria. Imparare il significato di leva e gestire questo strumento nel migliore dei modi è di fondamentale importanza.

Cos’è la leva finanziaria?

leva trading forexLa definizione di leva finanziaria è poco intuitiva ma una volta imparato il concetto sarà difficile dimenticarselo.
Definizione di Leva: (capitale proprio + capitale di terzi ) / capitare proprio.
Proviamo a fare chiarezza con un piccolo esempio.
Vogliamo comprare a la leva 10 € di azioni utilizzando 1€ del nostro capitale e facendoci prestare gli altri nove. Se le azioni salgono (o scendono) noi guadagneremo (o perderemo) su tutto l’investimento (sui 10€), nonostante abbiamo impegnato solamente un decimo del capitale richiesto.

Se proviamo a svolgere l’equazione che identifica la leva troveremo che (1+9) / 1 =10/1 = 10.
La leva che abbiamo utilizzato quindi è 10!
In questo caso il calcolo era intuibile considerando il fatto che con un 1 euro posso fare un investimento 10 volte superiore. Quel ’10 volte superiore’ indica proprio la leva finanziaria.

Se colui che mi presta i soldi per fare l’investimento mi avesse concesso 19 € a fronte del mio unico euro per un totale di 20€ di investimento, la leva sarà stata di 20 (20 volte ).

Perché usare la leva?

La leva serve per aumentare il controvalore dell’investimento a parità di capitale investito.
La leva può arrivare anche a 1000, ovviamente più la leva è alta più l’investimento è speculativo.
I broker tendono ad offrire leve più alte sugli strumenti con volatilità minore, per questo sui titoli difficilmente avremo una leva sopra i 20, sugli indici può superare i 100 mentre la leva sul forex può arrivare a 1000!

Come usare la leva?

Mettiamo di avere 10.000 euro in banca e voler investire il nostro denaro con una leva 100.
Utilizzando la leva potremo raggiungere tre scopi:

  • Aumentare la nostra liquidità
  • Diversificare il portafoglio
  • Esporci sul mercato con un investimento molto grande

Supponiamo di avere in tutti e 3 i casi una leva 100.

Nel primo caso possiamo fare un investimento prudente ed investire un controvalore di 10.000 Euro, per i quali, grazie alla leva, potremo utilizzare solamente 100 Euro!
E gli altri 9.900? Possiamo tenerne una parte in banca per far fronte ad imprevisti economici e una parte bloccarli su un conto deposito con un tasso basso ma sicuro.

Nel secondo caso possiamo decidere di fare un investimento su 10 attività differenti, che mi richiederanno 10 x 100 € = 1oo00 € e gli altri 9000€ potrò bloccarli su un conto deposito e una parte lasciarli liquidi. In questo caso abbiamo un’esposizione più grande (100.000€) ma essendo diversificata su più strumenti finanziari, risulta anche più sicura.

Nella terza ipotesi vogliamo fare un investimento particolarmente speculativo ed utilizzare i 10.000€ per un investimento da 1.000.000! Lo possiamo fare? Certo, attenzione però a fare queste operazioni solamente se abbiamo le spalle coperte da altra liquidità e se siamo veramente sicuri del nostro investimento.

Le tre ipotesi si legano bene a tre tipi di trader : 

  • Trader avverso al rischio
  • Trader che ama diversificare
  • Trader propenso al rischio

Non c’è un modo sbagliato di usare la leva, ma ogni investitore deve capire che tipo di trader è, e scegliere il metodo più adatto di utilizzare la leva finanziari.